Fattibilità e Redditivita'



Prima di lanciarsi in un progetto e-commerce che richiede sia competenze tecniche che organizzative, occorre chiedersi il proprio business puo’ essere svolto attraverso E-Commerce.

Occorre cioe’ porsi le domande se:

  • Il business puo’ funzionare su Internet
  • esistono le competenze tecniche e organizzative
  • l’impegno di tempo è compatibile, con la struttura organizzativa

Occorre, infatti, valutare che E-commerce non è solo un sito WEB, ma soprattutto una scelta strategica.
Va affrontato percorrendo quelli che sono i passi di una strategia di Marketing.

Analisi del Mercato e della concorrenza

In particolare studiare se esiste gia’ una presenza in rete della concorrenza il suo posizionamento.
Le analisi sulla concorrenza in rete comprendono i seguenti parametri:

  • Quanti e quali competitor. Se nazionali o locali.
  • Ampiezza del sito.
  • Che posizione hanno i concorrenti nella ricerca Google.
  • Come e’ presentato il prodotto.
  • Visibilità e accessibilita’ del prodotto.
  • Gli argomenti di vendita usati: parole chiavi e immagini.
  • I prezzi rispetto alla rete di vendita tradizionale
  • La politica di vendita: codici promozionali.
  • L’organizzazione logistica e la politica di reso.
  • L’assistenza online: prima e dopo la vendita.
  • Servizi accessori.
  • I sistemi di pagamento

L’analisi di Mercato deve essere poi seguita dalle scelte di differenziazione, la scelta degli argomenti di vendita, la specificita’ del prodotto che viene offerto nel sito e-commerce.

Potenzialita’ del venduto.

Dopo aver deciso in base all’analisi di mercato la strategia, stimare l’obiettivo cioè i volumi di venduto.

Stima di costi diretti e Indiretti.

Questo è un punto fondamentale, che puo’ essere eseguito solo dopo aver deciso:

  • Costo e tempo di avvio dell’attivita’ di E-commerce: costruzione del sito e inserimento dei prodotti.
  • Costi amministrativi e fiscali per l’avvio dell’attivita’ e-commerce (vedi parte dedicata)
  • Se il prodotto è gestito in stock o reperito esternamente dopo ogni ordine.
  • Le quantità in stock.
  • La politica del trasporto e i resi.
  • Gli investimenti di promozione, anche sui social Network, campagne di email, pubblicita’ tradizionale
  • Assistenza online
  • Spese amministrative (di solito 15% del costo del prodotto)

Ritorno dell’investimento (R.O.I)

Dopo aver definito il costo e la politica di vendita attraverso un analisi del mercato, si puo’ cosi’ ottenere un importante parametro chiamato R.O. I (Return of Investement) che indica in quanto tempo l’investimento effettuato viene restituito.
Normalmente si considera nelle aziende si considera:

  • Ottimo: se i costi sono riassorbiti entro 6 mesi
  • Buono: entro 8 mesi, con limite a 1 anno
  • Accettabile/Scarso: entro 15 mesi
  • Non fattibile: oltre 15 mesi

Un esempio di questa analisi, nel capitolo Strategia di Marketing: